giovedì 7 maggio 2009

Rimedi contro le talpe

Una talpa è entrata nel mio giardino, e sta "arieggiando" l'aiuola degli iris e dei tulipani, muovendo decisa verso le rose.
Al panico iniziale ("oddio, mi mangia tutti i bulbi" è stato il mio primo pensiero da ignorante) è subentrata una certa tranquillità dopo aver letto che la talpa è, in realtà ed alla facciaccia di tutti i cartoni animati e fumetti, insettivora e scava alla ricerca dei lombrichi (male), delle larve di insetti e degli altri piccoli invertebrati di cui si nutre. Inoltre, scavando, arieggia e smuove il terreno, rendendolo soffice.

Tutto bene dunque? No, perchè nei cunicoli creati dalle talpe si possono infilare anche altri animali, ad esempio topolini, alla ricerca di tuberi; inoltre, le radici dei fiori possono essere (gravemente) danneggiate.

Insomma, dopo un'attenta riflessione :) ho concluso che la talpa può, se vuole, stare nel mio giardino, ma sicuramente NON nella zona del prato e dei fiori.

Ecco, quindi, qualche rimedio incruento (scovato on-line) per allontanare la talpa:
  • si possono, anzitutto, utilizzare delle piante che allontanano le talpe senza ucciderle, come la Fritillaria Imperialis (vedi immagini) o l’Euphorbia Lathyris (vedi immagini). Soluzione che, al momento, non prendo in considerazione perchè non compatibile con le mie esigenze;
  • scaccia talpe e roditori ad "ultrasuoni". Sembra che, effettivamente, funzionino; curiosando in rete ne ho trovato uno, alimentato ad energia solare, ad un prezzo contenuto, efficace secondo il venditore per un raggio di 20 metri (equivalente, quindi, a oltre 1200 mq se la matematica non mi inganna, il che mi sembra un po' tanto); se ne trovano anche di meno costosi, ma alimentati a batteria);
  • altre soluzioni a basso costo e a basso impatto ambientale per produrre le vibrazioni che agiscono da repellente per le talpe si possono ottenere:
    • piantando nel prato delle bottiglie di plastica, con il collo all'esterno e prive del tappo. Il vento entra nella bottiglia e crea "vibrazioni " fastidiose per le talpe (così, almeno, secondo i contadini);
    • piantando alcuni paletti nel prato, lasciandone sporgere una parte sulla quale, "ogni tanto", si colpisce con un legno (tipo mazza da baseball);
    • piantando dei bastoni sui quali si pone una bottiglia di plastica vuota (cui sia stato tagliato il fondo) rovesciata (ovvero, con il collo verso l'alto): la bottiglia deve sfiorare il terreno in modo tale che -mossa dal vento- possa vibrare emettendo un rumore nel terreno che (dovrebbe) allontanare le talpe.
Se, infine, possedete un gatto o un cane, libero di muoversi in giardino, non dovreste avere grandi problemi d talpe.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

ho messo anche io un deterrente piantato sul terreno che funziaona con le batterie, ma le talpe ci scavano attorno e se ne fregano delle vibrazioni

andrea ha detto...

Buonasera a tutti.
dieci gg fa' anch'io ho comprato per ben 30 euri un apparecchio ad ultrasuoni con cella solare. Sulla scatola c'è scritto di aspettare almeno una settimana prima che le talpe se ne vadano. Addirittura l'ho piantato accanto alla galleria che stava scavando in quell'istante. Risultato: ci gira intorno attratta da quel rumore....il mio povero prato adesso sembra una pista da motocross.....

Anonimo ha detto...

Salve a tutti,l'unico rimedio per le simpatiche bestiole è catturarle,io ci riesco grazie all'insegnamento avuto da mio nonno e a delle trappole di mia invenzione.ciao a tutti giovaninstampi@libero.it

giorgio ha detto...

giorgio

anche io ho messo: piante, apparecchio vibrante, trappole metalliche, canfora, ammoniaca, ho svuotato 7mq di acqua della piscina, fumogeni e sccessivamente il gas di scarico dell'auto!!!!! per vari minuti. Risultato l'unica talpa l'ho catturata io con il badile mentre sllevava la terra. Le altre mi stanno rovinando il giardino in modo sconvolgente. Ps. evitate di dirmi: io sono dalla parte della talpa......

Anonimo ha detto...

Confermo il fatto che l'apparecchio ad ultrasuoni non ha effetto...sono forse anche sorde???